en-USit-ITde-DE
giovedì 17 gennaio 2019
 

PCamWire Solid (StdConic)

  • Da un disegno 2D o 3D (se incluso nel prodotto) è possibile generare il percorso utensile per tagli cilindrici o con angolo di spoglia costante su tutto il profilo.
  • Il codice generato prevede movimenti lineari o circolari (G01, G02, G03) su di un piano XY di programmazione e la gestione eventuale di un asse aggiuntivo per movimenti con angolo costante.

PCamWire Solid (AdvConic)

  • Da un disegno 2D o 3D (se incluso nel prodotto) è possibile generare il percorso utensile per tagli cilindrici, con angolo di spoglia costante su tutto il profilo o con angolo di spoglia di tipo "ISO raggio" sugli archi.
  • ISO raggio viene utilizzato ad esempio per evitare intertagli sugli archi, dovuti all'angolo di spoglia eccessivo rispetto all'altezza del pezzo.
  • Il codice generato prevede movimenti lineari o circolari (G01, G02, G03) su di un piano XY di programmazione, ma anche movimenti a 4 assi per la gestione dell'ISO raggio per le macchine che lo prevedono.

PCamWire Solid (CpxConic)

  • Realizzazione di tagli cilindrici, tagli con conicità costante o variabile lungo il profilo.
  • Generazione di movimenti a 4 assi (Superfici rigate). Codice a doppi blocchi per le macchine che lo consentono.
  • Sincronizzazione automatica tra contorno inferiore e superiore.
  • Se disponibile il modulo di importazione 3D la sincronizzazione è garantita dalle facce del solido.

GeoProp

  • Modulo per generare un Report di informazioni sul numero di elementi di un contorno, con dettaglio relativo al numero di segmenti e al numero di archi.
  • Mette in evidenza la lunghezza del contorno, il segmento piu' grande, piu' piccolo, il raggio minore e il raggio maggiore. Informazioni utili a prevenire incongruenze geometriche o tecnologiche in macchina.
  • Vengono anche calcolate: area, baricentro, momento d'inerzia, centro di spinta di contorni semplici e contorni che costituiscono superfici.
  • Il report si puo' facilmente salvare e stampare.

Gear

  • Permette la creazione automatica del contorno di un dente o di tutta la ruota dentata, interna o esterna, generando l'evolvente secondo gli standard europei (ISO),  americani (AGMA) o giapponesi.
  • Parametri base: numero denti, angolo di pressione, modulo (o in alternativa diametro primitivo, diametro di base, pitch diametrale e pitch circolare)
  • Parametri per lo spiazzamento del profilo del dente: Coefficiente, Spessore dente su diametro primitivo, Distanza tra N denti, Misura con pin. Arrotondamento alla testa e al piede. Diametro alla testa e al piede. 
  • Il modulo è ideale anche per il recupero di accoppiamenti usurati.

NoCore

  • Dato un profilo piano qualsiasi, il modulo calcola automaticamente il percorso utensile per l'asportazione totale di materiale in modo da evitare di dover gestire lo sfrido.
  • Gestione del sovrametallo per le passate di finitura.
  • Possibilità di evitare le passate di finitura.

 


Estrusione

  • Calcola una superficie di scarico da un profilo variabile in Z verso l'alto, massimizzando l'angolo di apertura. Segnala i tallonamenti col colletto e gli intertagli. Applicabile a matrici per estrusione.

ForiInclinati

  • Calcola automaticamente la superficie inclinata dato il diametro del foro e le coordinate di scostamento dell'asse dalla verticale.
  • Permette di definire un infilaggio inclinato o verticale, interno o esterno

Sezione

  • Calcola una nuova superficie dalla sezione di una già esistente.
  • I piani di sezione sono impostabili liberamente anche oltre i limiti della superficie originale.
  • Impiego nel settore della trafilatura ed estrusione.

GeoMacro

  • Modulo per la creazione rapida di contorni da figure parametriche:
  • Cerchio, Segmento circolare, Rettangolo raggiato, Asola, Poligono regolare, Poligono regolare raggiato, Poligono con profilo P3G

Tranciatura

  • Genera la superficie di scarico ad angolo costante da profili variabili in Z. Viene applicato nel campo degli utensili per la sbavatura di pezzi stampati

CAD 2D

CAD per la progettazione di contorni.

  • Creazione di figure geometriche elementari: punti, rette, cerchi, rettangoli, archi, ellissi.
  • Ottimizzazione viste, Viste ortogonali, Zoom, Pan, Rotazione spaziale.
  • Duplicazione, rotazione, scala, specchio.
  • Punti di aggancio.
  • Utensili base per la modifica del disegno: Tagliare, Dividere, Allungare, Arrotondare.
  • Utensili avanzati per la modifica del disegno: Equidistante, Intersezione, Proiezione.
  • Quotatura e stampa.