en-USit-ITde-DE
giovedì 17 gennaio 2019
 

PCamDS Std

    Permette all'operatore di programmare qualsiasi macchina ad erosione a tuffo tramite una semplice interfaccia grafica.
  • La programmazione prevede:
    • Inserimento del pezzo e le sue dimensioni.
    • Inserimento delle lavorazioni, costituite da Vettori, Posizionamenti, Traguardo di qualità.
    • Inserimento di elettrodi sgrossatori, finitori comprensivi delle passate e delle orbitazioni.
    • Inserimento delle correzioni Pezzo ed Elettrodo.
  • Piena scalabilità verso la versione Adv.

PCamDS Adv

  • Programmazione a tuffo base (PCamDS Std)
  • Modulo 3D Import. Per acquisire direttamente dalla geometria, il numero di impronte, le coordinate X; Y; Z e C di posizionamento elettrodo e il vettore di erosione: verticali, laterali, sotto-squadra e iniezione.
  • Modulo Definizione Elettrodi. Per aggiungere le informazioni tecnologiche rapidamente e senza errori: numero e tipo di elettrodi per impronta, sotto-misura elettrodo, superficie proiettata elettrodo.
  • Modulo Accesso Database. Per salvare nella banca dati gli elettrodi e i pezzi, in modo da renderli disponibili per il presetting.>

Definizione Elettrodi

  • Modulo per rilevare automaticamente dalla geometria (3D) i dati necessari alla programmazione delle macchine a tuffo
  • I dati acquisiti automaticamente sono:
    • Lavorazioni Multimpronta.
    • Multielettrodi.
    • Coordinate di posizionamento elettrodi: X, Y, Z e C
    • Vettori verticali, laterali, sottosquadra e iniezione.
    • Angolo C di erosione.
    • Calcolo automatico (o gestione manuale) della superficie proiettata.
    • Dimensione Pezzo ed elettrodi.
    • Creazione e gestione di modelli di Traguardi di qualità comprensivi di:
      • Tipo di elettrodo: sgrossatore, semifinitore e finitori.
      • Numero di elettrodi per famiglia.
      • Sottomisura.
  • Piena integrazione con Modulo “Accesso Database” di PCam

Quality Wizard

  • Modulo per la selezione automatica della tecnologia da assegnare alle famiglie elettrodi.
  • Nessun inserimento di dati manuale è richiesto.
  • I criteri di selezione della tecnologia sono configurabili sulle esigenze del cliente e possono riguardare:
    1. Materiale elettrodo
    2. Materiale pezzo
    3. Grado di finitura (Ra e/o VDI)
    4. Superficie proiettata (Sp)
    5. Forma elettrodo A richiesta, la selezione dei criteri, può avvenire manualmente da parte dell'operatore, tramite un intuitivo interfaccia grafico.

Quality Target

  • Pannello di selezione dei Traguardi di Qualità dalla Banca dati PPS delle tecnologie. Possibilità di selezione per singola famiglia o gruppi di famiglie elettrodi.